• 1
  • 2
  • 3
  • 4
Prodotti UniNET Private (2)
Prodotti UniServices Servizi professionali ICT (2)
Offerta UniFiber Business  (2)
Prodotti UniCLOUD (2)
Offerta Unifiber Residenziale
Offerta WiFi Home Office

Privacy Policy

  PRIVACY POLICY Generalità La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione di questo sito, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che…

Unidata: 30 anni di esperienza in continua evoluzione

Unidata: 30 anni di esperienza in continua evoluzione Henry Ford, fondatore dell’omonima Casa automobilistica, affermava: ''Non considero le macchine che portano il mio nome semplicemente delle macchine. Se non fossero…

Fiberzone_5

NUOVA ZONA CABLATA IN FIBRA OTTICA Unidata ha ultimato il cablaggio in fibra ottica e quindi raggiunto una nuova zona: Le Pleiadi.

Brocade_Unidata

EVENTO UNIDATA BROCADE-RUCKUS Unidata e Brocade-Ruckus ti invitano all'esclusiva conferenza dedicata ai temi delle Smart City, dell'Internet Of Things e degli interventi infrastrutturali nelle province.

Certificazione ELITE

UNIDATA OTTIENE CERTIFICAZIONE “ELITE” DI BORSA ITALIANA Roma, 4 maggio 2017 - Uniata S.p.A. è tra le società certificate Elite di Borsa Italiana.

BANNER SITO GIGAFIBER


Come evitare danni da malware come virus, trojan e worm

Un nuovo malware - acronimo per malicious software - denominato WANNACRY, si sta diffondento rapidamente per il mondo attraverso la rete Internet, causando danni considerevoli ai malcapitati utenti.

ramsonware HPAlla luce di questo e delle tante e varie insidie che infestano la rete Internet, Unidata ricorda alcune piccole accortezze che possono ridurre considerevolmente i rischi derivanti da tale genere di minacce.

In linea, naturalmente, con quanto consigliato dalle Autorità competenti, si consiglia di tenere sempre aggiornato il proprio sistema operativo, che sia client o server, di aggiornare sempre il proprio antivirus e di evitare di esporre all'esterno servizi di cui non si ha reale necessità, al fine di ridurre al massimo le possibilità di subire attacchi dall'esterno e dall'interno della propria rete.

Il nuovo malware WANNACRY, a differenza di altri famosi malware, non si propaga attraverso l'invio di e-mail, ma attraverso la rete, sfruttando un bag del servizio SMB.
Di seguito potete trovare le patch rilasciate da Microsoft per evitare di essere vittime del malware WANNACRY [per patch si intende un programma o un file distribuito gratuitamente per la correzione di bug scoperti in pacchetti software]:

Security Bulletin MS17-010-Critical: https://technet.microsoft.com/en-us/library/security/ms17-010.aspx

Nel Blog della Microsoft sono reperibili ulteriori informazioni utili:
https://blogs.technet.microsoft.com/msrc/2017/05/12/customer-guidance-for-wannacrypt-attacks/

Protezione contro l’azione del malware WANNACRY si può ottenere attraverso l’antivirus, che deve però essere aggiornato ad una versione successiva rispetto a quella pubblicata da ciascun produttore dopo il 12 maggio 2017. È fondamentale tenere presente che se l’antivirus ha il vantaggio di poter “ripulire” una macchina compromessa, cosa che la sola istallazione della patch non può fare, d’altra parte la vulnerabilità non eliminata potrebbe essere sfruttata da una nuova versione del malware che sfugge al controllo dell’antivirus, ed è per questo necessaria l’istallazione della patch.