Unidata-Open Fiber: oggi la prima connessione nazionale ad Anguillara Sabazia.

Oggi, 17 dicembre, si è realizzata la prima connessione al 100% in Fibra Ottica a 1000 MEGAbit nel comune di Anguillara Sabazia (RM), frutto della collaborazione tra Unidata ed Open Fiber.

Con questa “prima pietra” si dà ufficialmente avvio all’imponente progetto di cablaggio e di modernizzazione del sistema Paese. La connettività a Internet è fornita infatti tramite infrastruttura FTTH (Fiber To The Home) e permette ora di raggiungere la velocità di 1000 MEGAbit per secondo.

Quella avvenuta questa mattina ad Anguillara Sabazia (RM) è stata la prima connessione in Italia frutto dei bandi BUL del Ministro delle Sviluppo Economico – Infratel, con investimenti comunitari europei, e aggiudicato da Open Fiber che ha quindi consegnato le prime aree a quegli operatori, come Unidata per questa primissima zona, che potranno fornire il servizio agli utenti finali.

Renato Brunetti, presidente di Unidata, ha dichiarato questa mattina: “Sono molto orgoglioso che Unidata sia il primo operatore in Italia a fornire le connessioni in fibra ottica a 1 Gigabit in queste aree, dove è esistito fino ad ora un gap infrastrutturale molto grave. Oggi, grazie ad investimenti Comunitari Europei e Nazionali si possono avere le migliori connessioni disponibili in assoluto che la tecnologia mette a disposizione. Si tratta di un’area dove abbiamo già molti Clienti connessi in Wireless, ma da ora, con la fibra ottica in FTTH, hanno finalmente una velocità 100 volte superiore: un risultato fantastico”.

Il primo connesso in assoluto è stato Luciano Boldrini, Cliente di Unidata già da quattro anni, che ha dichiarato: “Sono molto contento di avere avuto la fortuna di essere il primo utilizzatore della nuova connessione in fibra ottica, passeremo direttamente da una condizione molto problematica all’eccellenza. Faccio un uso di Internet molto intenso soprattutto per lavoro, ora sarà sicuramente un’altra cosa. Ringrazio Open Fiber e Unidata per aver reso possibile tutto questo”