Ricerca & Sviluppo

Progetti AMORE E IPSE PARSIT

AMORE

Progetto di ricerca e sviluppo in ambito IoT e Big Data per la realizzazione ed ottimizzazione di una rete dedicata agli oggetti smart. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Lazio con le risorse del POR FESR 2014-2020

IPSE PARSIT

Progetto di ricerca e sviluppo in ambito IoT e Big Data per la realizzazione di un sistema innovativo di publish subscribe nel settore dell’Economia Circolare applicato alla raccolta di rifiuti e al terzo settore. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Lazio con le risorse del POR FESR 2014-2020

PROGETTO AMORE

Advanced Manufacturing e microelettronica per Ottimizzare le REti wireless delle cose
Partner di progetto:
Progetto co-finanziato da:
Il progetto AMORE mira al riposizionamento competitivo dei piccoli e medi  ISP Laziali, portandoli dall’essere “operatori  delle persone” a “operatori delle cose”, investendo nella creazione di una innovativa rete IoT LPWA LoRa che possa gestire in maniera ottimale decine di milioni di devices nella stessa area urbana.
Obiettivo della proposta è la progettazione, sviluppo, messa in campo e validazione in scenari applicativi industriali di una rete wireless IoT Low Power Wide Area (LPWA) LoRa laziale. Per conseguire questo obiettivo, il progetto si concentrerà su quattro aree specifiche di ricerca e sviluppo:

  • Microelettronica per end devices: un System On Module controllato da una macchina a stati finiti, per massimizzare dinamicamente le performance radio.
  • Controllo e gestione della rete, mediante sviluppo di un network controller e relativi algoritmi di scheduling atti a coordinare ed ottimizzare l’accesso tra le (numerose, fino a 500 a regime) stazioni gateway (radiobase), in modo da sfruttare la distribuzione spaziale degli oggetti e minimizzare l’interferenza tra trasmissioni simultanee, ed includere constraint temporali per applicazioni time-critical
  • Big data real-time analytics, per profilazione e analisi comportamentale scalabile dei dispositivi distribuiti sull’intero territorio laziale (a regime, anche fino a decine milioni), e rilevamento di anomalie e cyber-attacchi emergenti di tipo distributed denial of service (DDOS) (ex: attacchi DDOS da “botnet” IoT Mirai – https://www.americansecurityproject.org/the-rise-of-iot-botnets)
  • Data forwarding, mediante sviluppo di un modulo “network server” altamente scalabile per la gestione dei gateway, analisi e filtraggio delle unità dati in transito (deduplicazione, statistiche radio ed interferenza, etc), gestione degli aspetti crittografici e protocollari relativi alla sicurezza, e supporto di scenari multi-tenant di connettività verso server di terze parti e fornitura di funzionalità a valore aggiunto (SLA monitoring, statistiche, etc)

A tali attività tecniche, il progetto affiancherà:

  • Attività di analisi di scenari applicativi e casi d’uso, e relativa identificazione di requisiti
  • Specifiche e progettazione dell’architettura del sistema
  • Sviluppo dei componenti software ed hardware, ed integrazione degli algoritmi di controllo avanzati
  • Dimostrazione in campo del sistema integrato e applicazione a scenari rappresentativi, tra cui smart metering energetico e profilatura ed ottimizzazione dei consumi per green economy.
Il progetto ha ricevuto un finanziamento dalla Regione Lazio pari a 437.596 Euro.